PORTE BLINDATE CERTIFICAZIONE

La resistenza all’effrazione delle porte blindate può essere certificata secondo quanto stabilito dalla normativa Europea ENV 1627-1.
Questa normativa, la cui applicazione è su base volontaria (a differenza, ad esempio, dalla marcatura “CE”), suddivide le porte blindate sottoposte a test in 6 classi di resistenza.
La norma richiede che il campione sia sottoposto per la sua qualificazione a tre tipi di prove della resistenza:1. sotto carico statico2. sotto carico dinamico3. ad attacco manuale.
In base ai risultati, le porte blindate vengono certificate in 6 classi di resistenza, dalla prima (scassinatore inesperto con la sola forza fisica), alla Classe 6 (scassinatore professionista con utensili elettrici).
Porta blindata antieffrazione
CERTIFICAZIONE DELLE PORTE BLINDATE

I produttori di porte blindate sottopongono i loro campioni di prova agli Istituti di prova; ricordiamo che la certificazione avviene su base volontaria.

Ai fini residenziali, le porte certificate antieffrazione più indicate per uso “tradizionale” sono le porte blindate Classe 3 e Classe 4: al di sotto, il livello di sicurezza offerto è, a nostro avviso, insufficiente. Al di sopra, invece, si hanno situazioni speciali come caveau, ambasciate eccetera.

Visita Officine Locati!

Mittente (richiesto)

Indirizzo (richiesto)

Comune (richiesto)

Telefono

La tua email (richiesto)

*Dimensioni porta: 
*Numero ante: 
*Pannello esterno: 
*Posizione: 
*Attualmente: 



Cliccando su Invio ci autorizzate al trattamento dei dati immessi
Privacy: i Vs. dati contenuti in questo modulo non saranno utlizzati per successive campagne pubblicitarie né ceduti a terzi, se non per adempimento di obblighi fiscali o di legge; informazioni complete sul trattamento dei Vs. dati sul ns. sito www.officinelocati.com